Il Non-Agire

Il non – agire ☯️per quanto sia di difficile comprensione questa concezione fondamentale del tai chi e del tao è l’esatto contrario del non fare più niente e di non avere più alcuno scopo. Lao tzu dice :chi si applica allo studio aumenta ogni giorno. Chi si applica al tao diminuisce ogni giorno. Di diminuzione in diminuzione, si arriva al non agire. Così spontaneamente possiamo diminuire le preoccupazioni e di pari passo l’ossessivo e compulsivo aumento dell’ego e dei nostri desideri. Diminuire é un ritorno all’unità che si discosta dalle divisioni e dalla molteplicità. È l’interminabile pratica del kung fu che finirà quando l’ultimo mistero verrà svelato. Così il saggio agisce senza lasciare traccia e compie tutto nella perfetta spontaneità. Lao tzu ci dice di :bloccare il passaggio e chiudere le porte. Semplicemente vuol dire di osservare il vasto spettacolo mondano con occhi e sensi distaccati partecipando con una percezione più interiore e presente. Quando qualcosa ci trasporta via come il vento, ritorniamo nel nostro centro. Svuotare il cuore dalle emozioni, conflitti, rabbia, odio gelosia è il primo passo per riempire il ventre coltivando e nutrendo il Qi. cosi si accresce naturalmente il propio fluido vitale, allora siamo sulla soglia della meraviglia dove tutto accade spontaneamente. la morbida plasticità del corpo permette alla fluidità della mente di oltrepassare i nostri poveri limiti umani… Nell’oltre… Dellautoconsapevolezza ci si distacca dai limiti dell’automazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...